RTK da Stazione Singola

I rover RTK ricevono i dati da una singola stazione di riferimento che può essere di tipo permanente oppure installata temporaneamente in campo. In entrambi i casi, il principio di funzionamento dell’RTK da singola stazione di riferimento si basa su due punti fondamentali:

  1. la stazione di riferimento è installata in un punto di coordinate note
  2. le correzioni sono inviate al rover attraverso un mezzo di comunicazione, tipicamente un radio-modem o una connessione GSM (Fig.1)

Ci sono tre punti importanti da sottolineare riguardanti il collegamento tra la stazione di riferimento e il rover:

  1. entrambi osservano lo stesso set di satelliti;
  2. la reference invia tutte le sue posizioni e le osservazioni dei satelliti al rover;
  3. il rover combina le osservazioni della reference con le proprie per calcolare una posizione RTK. 

La posizione è calcolata utilizzando algoritmi RTK, tra cui il recente ed avanzato SmartRTK che permette di lavorare in modo ottimale anche a distanze fino a 50 km dalla stazione di riferimento.

Figure 2: Principle of single baseline RTK

 Fig. 1: Metodo singola base RTK

Di seguito i vantaggi e gli svantaggi da RTK da singola stazione 

Vantaggi Svantaggi
  • un principio di funzionamento relativamente semplice e generalmente ben compreso
  • la possibilità di mantenere la tracciabilità attraverso la reference, installata su un punto di coordinate note, e il rover, gestendo tutti calcoli di posizione
  • il costo per l’acquisto della strumentazione
  • il tempo impiegato per installare la stazione di riferimento
  • all’aumentare della distanza tra reference e rover, decresce l’accuratezza della posizione calcolata

 
La diminuzione dell’accuratezza è legata agli errori dipendenti dalla distanza (principalmente errori atmosferici). In generale, quanto maggiore è la distanza tra reference e rover, tanto più diverse sono le condizioni atmosferiche, rendendo più difficile per il rover la risoluzione delle ambiguità.