RTK di Rete

L’RTK di rete richiede un minimo di 5 stazioni di riferimento (non c’è limite massimo) ed una interdistanza relativa tra le stazioni fino a 70 km.

Le stazioni di riferimento sono generalmente installazioni permanenti e formano la rete RTK, che è alla base del principio di funzionamento dell’RTK di rete.

Il principio di funzionamento

Il principio di funzionamento dell’RTK di rete si basa sulla trasmissione delle osservazioni satellitari dalle varie stazioni di riferimento al server centrale (network server), in cui è in funzione un software per reti RTK, come Leica GNSS Spider.

L’obiettivo delle reti RTK è di minimizzare, entro i confini della rete, l’influenza degli errori dipendenti dalla distanza dalla base sul calcolo della posizione del rover. Il software installato sul server centrale esegue questo processo:

  1. fissando le ambiguità dei satelliti (osservati dalle stazioni di riferimento) all’interno della rete;
  2. usando i dati provenienti da tutte le stazioni di riferimento (o un sottoinsieme di esse) per generare le correzioni da inviare poi al rover (figura 3).

 

Figure 3: Principle of Network RTK

 Figura 3: Metodo rete RTK

 

Il rover si connette al server RTK  con una periferica di connessione unidirezionale o bidirezionale (per esempio un radio modem, GSM o internet) e, appena ricevuti i dati RTK, calcola la propria posizione utilizzando l’algoritmo appropriato. La scelta dell’algoritmo e il modo in cui gli errori dipendenti dalla distanza sono minimizzati, dipendono dalla modalità utilizzata dalla rete RTK. I metodi attualmente disponibili sul mercato (precedentemente menzionati), minimizzano (o modellano) gli errori in maniera differente e, in funzione del metodo, la modellazione è fatta dal network server o a bordo del ricevitore. Per tali motivi, la relazione tra rete RTK e rover è diversa per ogni metodo che può portare a differenze significative in prestazioni, accuratezza, affidabilità e tracciabilità per il rover.

Vantaggi Svantaggi
  • non occorre installare la stazione di riferimento;
  • le accuratezze nel calcolo delle posizioni del rover sono più omogenee;
  • l’accuratezza può essere mantenuta a distanze più elevate rispetto all’RTK da singola stazione;
  • la stessa area può essere coperta con meno stazioni di riferimento (rispetto al numero di stazioni di riferimento occorrenti nell’RTK da singola stazione);
  • una maggiore affidabilità e disponibilità delle correzioni RTK (se una stazione smette di funzionare, può essere sostituita da un’altra stazione).

L’unico svantaggio consiste nel costo per l’iscrizione al servizio di ricezione delle correzioni RTK.
A questo punto ci si chiede se è convenientemente economico iscriversi ad una rete RTK e ricevere le correzioni RTK.